Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti e annunci, per fornire funzionalità di social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo anche informazioni sull'utilizzo del nostro sito con i nostri social media, pubblicità e partner di analisi. Informativa sulla privacy
+86 186 5925 8188
info@3dprotofab.com
EN
Servizio di stampa 3D


Servizio di stampa 3D personalizzato - Produzione su richiesta

Con due decenni di offerta di servizi di produzione e prototipazione su richiesta, ProtoFab è il partner perfetto per dare vita alle idee. Abbiamo una vasta gamma di processi e materiali tra cui scegliere, ognuno con i suoi vantaggi e le sue applicazioni.


Lavorazione CNC

Lavorazione CNC

Cos'è la lavorazione CNC?

La lavorazione CNC (Computer Numerical Control) è un processo sottrattivo che utilizza strumenti di precisione per tagliare il materiale per produrre la parte o il prodotto desiderato. La testa dello strumento controllata dal software è molto più precisa di qualsiasi umano possa mai essere, consentendo repliche esatte.

Per chi è la lavorazione CNC?

La lavorazione CNC è più adatta per lavorare con i metalli rispetto alla stampa 3D, anche se è anche possibile stampare in metallo in 3D. Altri materiali usati spesso con la lavorazione CNC includono legno, schiume e cere, e va notato che per ogni tipo di materiale sono necessari strumenti diversi. La lavorazione CNC è più lenta rispetto alla stampa 3D, ma una volta preparato il metodo sottrattivo è significativamente più veloce del metodo additivo impiegato dalla stampa 3D. Anche la lavorazione CNC è generalmente più accurata della stampa 3D, con tolleranze fino a 0,001 mm. Lo svantaggio della lavorazione CNC è che non è possibile produrre disegni molto complessi a causa di problemi di accesso allo strumento. In sintesi, la lavorazione CNC è l'ideale per progetti relativamente semplici che utilizzano materiali tradizionali come metallo o legno e dove è richiesto un alto livello di precisione.

Processi

Il processo per la lavorazione CNC è in qualche modo simile alla stampa 3D. Come per la stampa 3D, è necessario un disegno CAD dettagliato, che viene analizzato da un tecnico e importato in un software specializzato. Nel caso della lavorazione CNC, in ProtoFab convertiamo i file nel formato e importiamo in Mastercam. Durante la fase di programmazione, il tecnico deve decidere quale tipo di utensile da taglio utilizzare in base ai materiali utilizzati e le eventuali difficoltà specifiche causate dalla forma. Una volta che gli strumenti sono pronti e la programmazione è completa, può iniziare il processo di taglio. Sia la fresatura CNC che la tornitura CNC sono disponibili su ProtoFab. La fresatura è il metodo utilizzato per le parti normali e la tornitura viene utilizzata per le parti con feature cilindriche. Una volta completato il taglio, ogni parte viene portata alla post-produzione in cui inizia il processo di finitura.

Stampa 3D

Stampa 3D

Che cos'è la stampa 3D?

La stampa 3D è un processo di produzione additivo in cui è possibile creare un oggetto tridimensionale aggiungendo con precisione strati di materiale. Sta rivoluzionando innumerevoli industrie e offre livelli in precedenza inimmaginabili di personalizzazione e convenienza. La stampa 3D è in grado di produrre parti complesse che sono letteralmente impossibili con i metodi tradizionali, tutto ciò che è richiesto è un disegno CAD. Poiché si tratta di un processo additivo, le parti possono essere realizzate con il minimo assoluto di rifiuti e la natura rapida della tecnica lo rende ideale per le industrie moderne che non possono permettersi di aspettare.

Per chi è la stampa 3D?

La stampa 3D è una delle tecniche di produzione più versatili disponibili e può essere utilizzata in quasi tutti i settori. È consigliabile utilizzarlo nei casi in cui una parte o un prodotto presenta una forma estremamente complessa, ad esempio strutture a traliccio o in cui sono richiesti dettagli interni. È inoltre particolarmente adatto alla produzione rapida e spesso una stampante 3D può produrre un prodotto finito senza la necessità di ulteriori assemblaggi. È utile anche per corse estremamente brevi, ad esempio solo uno o due prototipi, poiché non ci sono costi di lavorazione e non è necessario produrre uno stampo.

Processi

Innanzitutto, un file CAD dettagliato importato nel software di stampa 3D (Magics). Questo software analizza il disegno CAD e lo suddivide in strati di sezioni trasversali ultrasottili. Un ingegnere analizzerà l'oggetto da stampare e deciderà se è necessario stampare ulteriori supporti in modo che la struttura possa rimanere stabile. Questo materiale aggiuntivo viene successivamente rimosso in post-produzione. La testina della stampante è controllata dal laser e gradualmente costruisce l'oggetto lavorando lungo le sottili sezioni trasversali identificate dal software. È disponibile un'ampia gamma di materiali, e questa gamma è in costante aumento man mano che la tecnologia diventa più avanzata.

Produzione a basso volume

Produzione a basso volume

Che cos'è la produzione a basso volume?

Con il continuo sviluppo delle moderne tecniche di manfacturing e delle aziende sempre più alla ricerca di flessibilità nella produzione, la produzione a basso volume è diventata molto più popolare negli ultimi anni. Come termine è difficile da definire in modo specifico, ma possiamo dire che la produzione a basso volume comporta numeri significativamente inferiori rispetto alla produzione su vasta scala e utilizza tecniche più flessibili. In ProtoFab siamo specializzati in questo tipo di produzione e possiamo rendere il processo il più semplice ed efficace possibile.

I vantaggi della produzione a basso volume

Ci sono almeno 3 motivi per cui le aziende hanno scelto la produzione a basso volume. Innanzitutto, l'utilizzo di un basso volume di produzione può ridurre molti dei costi associati alla produzione su vasta scala. Anche fino a circa 100.000 unità può essere ancora più economico utilizzare la produzione a basso volume, a seconda dei materiali utilizzati. Per volumi inferiori, ad esempio poche migliaia, il vantaggio in termini di costi può essere enorme.
In secondo luogo, la produzione a basso volume è intrinsecamente più flessibile. Le modifiche possono essere fatte facilmente e le regolazioni possono essere fatte in modo reattivo in base al feedback dei consumatori. Con la produzione di massa questo tipo di messa a punto è solitamente fuori questione e le imperfezioni minori sono difficili da ottenere nell'intera corsa. Anche la produzione a basso volume è molto più veloce e può raggiungere un time-to-market estremamente rapido, che è fondamentale in alcuni settori.
Infine, la produzione a basso volume può essere utilizzata come ponte verso la produzione su vasta scala. La corsa iniziale può essere eseguita a basso volume per contenere i costi e mantenere la flessibilità, e una volta che il prodotto ha dimostrato di essere un successo e gli eventuali problemi sono stati risolti, la produzione può essere trasferita su larga scala. Tutto sommato, la produzione a basso volume offre una moltitudine di vantaggi e vale la pena considerare per una vasta gamma di industrie e tipi di prodotto. Sentiti libero di contattarci per saperne di più.

Stampaggio ad iniezione di plastica

Stampaggio ad iniezione di plastica

Cos'è lo stampaggio a iniezione di materie plastiche?

Lo stampaggio a iniezione di materie plastiche è una delle tecniche di produzione più veloci disponibili. La plastica liquida viene iniettata in uno stampo dove viene raffreddata, solidificata e espulsa. Lo stesso stampo può essere utilizzato infinite volte e il processo di produzione di una parte può richiedere solo pochi secondi. Migliaia di diversi tipi di plastica sono disponibili e possono essere applicati diversi lucidi e trame, consentendo un enorme grado di personalizzazione e flessibilità.

Per chi è lo stampaggio a iniezione plastica?

Lo stampaggio a iniezione di materie plastiche è ottimo per coloro che cercano di produrre quantità relativamente grandi di parti o prodotti in modo rapido ed economico. Dopo il costo iniziale degli utensili, i costi aggiuntivi sono molto bassi, quindi ha senso utilizzare lo stampaggio a iniezione di materie plastiche per le tirature più grandi. Se si richiede solo un numero limitato di prototipi, è probabile che la stampa 3D sia più economica. A differenza della colata sotto vuoto, un singolo stampo può essere riutilizzato più e più di 100 mila volte, quindi di solito è richiesto un solo stampo. La possibilità di mescolare diversi tipi di plastica (attraverso lo stampaggio a co-iniezione) è un'altra ragione per cui le persone scelgono lo stampaggio a iniezione di materie plastiche. Per altre tecniche di produzione può essere difficile produrre disegni con materiali misti. Gli usi comuni per lo stampaggio a iniezione di materie plastiche comprendono le corse pilota, la produzione a basso volume e le parti a richiesta.

Processi

Prima di tutto viene prodotto uno stampo, di solito in alluminio lavorato CNC. Il materiale si presenta sotto forma di granuli, che vengono fusi in una canna. Questo liquido viene quindi compresso e iniettato nello stampo attraverso il sistema di scorrimento dello stampo, dove solidifica rapidamente. I perni di espulsione quindi espellono la parte solida in un contenitore di caricamento e il processo può essere ripetuto di nuovo. Il tempo necessario per ogni parte da produrre dipende dalle sue dimensioni e dal materiale utilizzato. Questo va da pochi secondi a piccoli progetti fino a uno o due minuti per progetti più grandi e complessi. Va notato che la fase di produzione è completamente automatizzata, quindi i costi della manodopera sono ridotti al minimo.

Fusione sotto vuoto

Fusione sotto vuoto

Cos'è la fusione sotto vuoto?

La fusione sotto vuoto utilizza una camera a vuoto per forzare la plastica liquida in uno stampo prefabbricato, dove si solidifica. Gli stampi sono generalmente realizzati in gomma siliconica e sono a loro volta basati su un modello master.

Chi è il casting sotto vuoto?

La colata sotto vuoto è la soluzione perfetta per la prototipazione rapida a basso costo. Gli stampi possono essere realizzati a basso costo e sono altamente dettagliati, quindi i prototipi richiedono poca post-produzione. Ogni stampo è buono per circa 50 copie e può essere prodotto rapidamente. Per lotti a breve termine, la tecnica è più economica rispetto allo stampaggio a iniezione di materie plastiche a causa dei costi iniziali di lavorazione dello stampaggio a iniezione. Tuttavia, per lotti a lungo termine la fusione sotto vuoto è meno adatta.

Processi

La prima cosa richiesta è un modello master. Questo può essere fornito dal cliente, ma è più comunemente prodotto da ProtoFab utilizzando la lavorazione CNC. Il modello principale è solitamente realizzato in metallo, ma anche la plastica è accettabile, il requisito principale è che possa resistere a temperature di 40 ° C per un periodo prolungato. Il modello principale è posto in una scatola di colata e uno stampo in gomma siliconica è realizzato in due parti. Lo stampo ha una serie di fori molto piccoli tagliati per consentire all'aria di fuoriuscire e impedire che la pressione si accumuli troppo.
Lo stampo è esattamente l'opposto del master, quindi tutto ciò che serve è riempire lo stampo con materiale e una copia può essere prodotta. Tuttavia, il semplice versamento di materiale liquido nello stampo può talvolta produrre risultati inadeguati, per cui è necessaria una camera a vuoto per forzare il materiale nelle fessure più piccole, garantendo una copia perfetta. Una volta che il materiale ha riempito lo stampo, viene posto in un forno di polimerizzazione fino a quando il nuovo oggetto non si è completamente solidificato. Viene quindi espulso dallo stampo e il processo può ricominciare. Gli stampi possono essere utilizzati più volte fino a un massimo di circa 50 senza alcuna diminuzione della qualità delle copie.

Servizi di finitura

Servizi di finitura

Cosa sta finendo?

Come suggerisce il nome, la finitura è la fase finale della produzione e viene dopo la produzione stessa. In ProtoFab offriamo una vasta gamma di servizi di finitura, tra cui verniciatura, anodizzazione e lucidatura del vapore. I nostri team di finitura sono in grado di adattarsi a requisiti altamente specifici e hanno accesso a una vasta gamma di tecnologie avanzate, consentendo una personalizzazione quasi illimitata in fase di finitura.

Servizi disponibili

Pittura - Questo è molto più complesso del semplice schiaffo su una mano di vernice. Le lievi imperfezioni introdotte nella fase di verniciatura possono rovinare un prodotto ed è importante garantire un'uniformità totale lungo una corsa. La verniciatura avviene in condizioni di laboratorio in una camera climatizzata. È disponibile un'ampia varietà di finiture di vernice, tra cui opaco, lucido, semilucido e metallico.

Corrispondenza dei colori - Siamo molto consapevoli dell'importanza di ottenere una corrispondenza esatta con il colore desiderato. La verniciatura avviene sempre in un ambiente controllato, con condizioni di illuminazione e condizioni climatiche costanti che possono evitare alcuni dei problemi più comuni quando si confrontano visivamente con un campione. A parte l'abbinamento di un campione fisico, siamo anche in grado di ottenere corrispondenze esatte dai colori Pantone.

Levigatura e lucidatura - Siamo in grado di fornire finiture altamente personalizzate che vanno dalla lucidatura a specchio alla levigatura grossolana. La levigatura può anche essere utilizzata per preparare un prodotto per diverse finiture di pittura, come ad esempio opaco.

Lucidatura al vapore - Questa è una tecnica avanzata per stirare piccole imperfezioni, anche in zone difficili da raggiungere. La superficie della plastica viene fatta esplodere con vapori chimici che provocano lo scioglimento della superficie immediata, ma solo una minima profondità. A mano a mano che si riade, eventuali piccole imperfezioni scompaiono e la finitura è liscia e uniforme. Nota questa tecnica è disponibile solo per la plastica.

Sabbiatura: la sabbiatura è un metodo di rifinitura semplice ma efficace, disponibile in molte forme e varianti. Le parti e i prodotti fabbricati possono essere sabbiati con sabbia, acqua o altri materiali per ottenere risultati specifici.

Stampa tampografica: consente di stampare un motivo 2D su superfici che altrimenti sarebbero difficili da stampare, ad esempio su superfici convesse o concave. Funziona trasferendo il materiale (di solito inchiostro o colorante) attraverso un'area incisa su una lastra di silicone. Quando il pad viene premuto su una superficie, il materiale lascia il pad e viene trasferito trasversalmente. Altre tecniche di stampa offerte da ProtoFab includono la serigrafia.